ida crippa

Cappellaia, era nata il 16 aprile 1915 a Biassono, ove risiedeva

in Via Pietro Verri 17. Fu arrestata dalla SS, assieme al fratello Gerolamo, nel febbraio 1944 con l'accusa di detenzione di "manifestini sovversivi". La Crippa fu fatta partire per la Germania il 31 luglio 1944 e non fu mandata in un campo

di sterminio ma fu utilizzata come manodopera forzata, esattamente come lavoratrice non qualificata a Berlino.

L'indubbia motivazione politica dell'arresto, fa propendere

di inserire la Crippa tra i deportati politici e non tra i lavoratori coatti.